TISANA PLUS ALTO CANNABIDIOLO by CANAPOIL

OIL/02

Nuovo

TISANA PLUS ad ALTO CONTENUTO di CANNABIDIOLO by CANAPOIL

INFIORESCENZE DI CANAPA ESSICCATE, DA AGRICOLTURA BIO, SENZA SEMI E SENZA PARTI LEGNOSE 


Queste infiorescenze sono pronte all' uso e non necessitano di pulitura ulteriore.

Il peso è completamente dato dal prodotto utile senza gli scarti


Confezioni da 40g

Maggiori dettagli

19,99 € IVA incl.

Aggiungi alla Wishlist

ml 10 ml

TISANA PLUS ad ALTO CONTENUTO di CANNABIDIOLO by CANAPOIL

INFIORESCENZE DI CANAPA ESSICCATE, DA AGRICOLTURA BIOLOGICA, SENZA SEMI E SENZA PARTI LEGNOSE 


Non avendo residui indesiderati, quali stelo, semi o parti legnose, queste infiorescenze sono pronte all' uso e non necessitano di pulitura ulteriore. 

Il peso è completamente dato dal prodotto utile senza gli scarti


THC<0,2%


Confezioni da 40g

Banner Canapoil youHemp CBD Oil 10%

Il CBD è uno dei numerosi cannabinoidi che si trovano nella pianta di cannabis; è presente nella canapa sativa, come in quella indica e non ha nessun effetto psicoattivo, bensì viene utilizzato ormai da anni in ambito medico, come MIORILASSANTE, ANTIBIOTICO, ANTINFIAMMATORIO, ANTIDOLORIFICO NATURALE.

Il nostro corpo è naturalmente dotato di recettori di cannabidiolo nella parte del cervello che controlla le “vie del dolore” della colonna vertebrale, per questo i prodotti con estratto di CBD come questo Olio sono indicati per patologie di origine infiammatorie e quindi utilizzati come una medicina naturale, che anestetizza i ricettori del dolore.

Le proprietà benefiche vengono assimilate meglio dal corpo umano quando si assume il principio attivo in forma liquida.

Prodotto Privo di Principi Attivi Psicotropi.

COMPOSIZIONE:

  1. Taglio Tisana di Canapa Sativa L. piantata e raccolta in Italia, priva di parti legnose e sementi.

MODO D'USO

  • Portare ad ebollizione circa 2/3 grammi di prodotto, aggiungere 10 ml di latte intero mantenendo il composto in ebollizione per circa 4 minuti, lasciare riposare altri 4 minuti, filtrare, consumare.

AVVERTENZE

  1. Tenere lontano da fonti di luce e calore
  2. Conservare in frigo dopo l'apertura
  3. Tenere fuori dalla portata dei bambini
  4. Non utilizzare in gravidanza o allattamento
  5. Particolarmente indicato per Inalazioni, Vaporizzazioni o in sostituzione del tabacco

Nozioni sul Cannabidiolo Canapoil Youhemp cbd

UTILI NOZIONI GENERALI

Cannabis e sistema endocannabinoide

Questi termini potrebbero suonare molto simili, di primo acchito. La ragione è che i cannabinoidi presenti nella Cannabis sono estremamente simili a quelli presenti e prodotti naturalmente dall'organismo umano. "Endo" è l'abbreviazione di Endogeno, ovvero "ciò che avviene dall'interno": ciò significa che i cannabinoidi della Cannabis interagiscono con gli Endocannabinoidi, ovvero i cannabinoidi che vengono prodotti naturalmente dall'essere umano.

La ricerca sull'olio di CBD

Sono tuttora in corso studi e ricerche sulle svariate proprietà terapeutiche del CBD. I disturbi e le patologie che possono affliggere l'organismo umano sono innumerevoli e il CBD sarebbe in grado di migliorare i sintomi dei pazienti che ne soffrono.

Nel 2003 i Servizi per la Salute e per l'Uomo del governo federale degli Stati Uniti hanno permesso ad un paziente di trattare un certo numero di disturbi infiammatori e neurodegenerativi con il CBD.

Il CBD è stato approvato, di recente, dall'FDA ed inserito come prodotto per la sperimentazione medica. Questo tipo di sperimentazione è, principalmente, rivolta ai bambini affetti da una rara forma di epilessia. Bisogna tenere però in considerazione che la legge federale statunitense impedisce ancora oggi di rilasciare dichiarazioni ufficiali relative all'efficacia del CBD.

Il CBD che si trova in commercio, acquistabile via internet, rientra fra i prodotti classificati per la cura personale o come integratore naturale. La ricerca comincia, però, ad assumere un certo rilievo e l'obiettivo è costantemente puntato sulle proprietà dell'olio di CBD.

Perché per estrarre CBD è permessa la coltivazione della canapa ma non della marijuana?

Come già accentato, la Canapa ha elevati livelli di CBD e più bassi di THC, contrariamente alla marijuana. La canapa industriale viene considerata Cannabis del tipo Sativa. Esistono diverse genetiche avanzate di piante e tecniche di selezione e coltivazione orientate proprio ad una maggiore produzione di CBD, componente che può essere prodotto anche da una pianta di canapa. La canapa può essere coltivata legalmente e l'olio che ne deriva può essere importato.

FAQ

Se faccio uso di CBD mi posso sballare?

Assolutamente NO. L'olio di canapa contiene principalmente CBD, principio che se assunto NON crea lo stato di "HIGH" o di "STONED" tipico dell'assunzione di marijuana. L'olio di canapa nel nostro caso, privo di THC, aiuta il consumatore a mantenere la mente attiva ed uno stile di vita dinamico, infatti è considerato antagonista del Tetraidrocannabinolo.

Se assumo CBD mi può aiutare con la mia malattia?

L'olio di Canapa con CBD viene assunto come supplemento alimentare per il benessere. Esso NON è considerato una medicina! Tuttavia si raccomanda di condurre la propria ricerca personale, in base alle patologie sofferte, utilizzando risorse online affidabili o direttamente presso personale sanitario qualificato.

In che modo la canapa è differente dalla marijuana?

A differenza dalla marijuana, la canapa contiene una influente quantità di THC (tetraidrocannabinolo) che è il principio attivo responsabile dell'effetto "HIGH". Di conseguenza è impossibile il verificarsi di casi di "sballo" tramite l'utilizzo di canapa.

Tabella Consigli per assunzione prodotti nutraceutici base CBD

Una ormai vasta letteratura scientifica dimostra che la cannabis è effcace nei casi di: Dolore e spasmi muscolari o crampi associati alla sclerosi multipla o danni al midollo spinale; Nausea, perdita di appetito, perdita di peso e debilitazione a causa di cancro o AIDS; Anoressia da AIDS; nausea e vomito associati alla chemioterapia o radioterapia utilizzata nella trattamento del cancro, epatite C o HIV e AIDS; Dolore cronico (principalmente il dolore associato al sistema nervoso, per esempio, causato da un nervo danneggiato, dolore fantasma, nevralgie facciali o dolore cronico che resta dopo il recupero da herpes zoster); Dolore cronico di origine neurologica; Dolore nel paziente oncologico (terapia del dolore); Sindrome di Gilles de la Tourette Corea di Huntington Epilessia Parkinson danno spinale, spasticità da para-tetraplegia Dolore post-operatorio Malattia di Alzheimer Glaucoma Emicrania Fibromialgia Terapia citotossica antitumorale Malattie infiammatorie intestinali croniche (morbo di Chron, colite ulcerosa, colon irritabile, enteropatia da glutine) Incontinenza urinaria, disturbi vescicali Disturbi del sonno, apnee notturne Paura/ansia, disturbi da stress post-traumatico, depressione Disturbo da deficit di attenzione (ADD) Traumi cranio-encefalici. Inoltre pazienti e medici hanno segnalato eVetti positivi su una serie di altre condizioni, tra cui prurito, reumatismi, artrite reumatoide, osteoporosi.

Prodotti visti

Seguici su Facebook

8 altri prodotti che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies tecnici. Continuando a navigare su questo sito, cliccando al suo interno
o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. Ulteriori Informazioni
Ok